Attività Radio in 27 Mhz

Cos’è la “radio”? Vi siete mai veramente chiesti cos’è questo “accessorio” che quasi tutti possediamo in casa, in forme e grandezze diverse? Cosa ha rappresentato per i nostri progenitori? Cosa rappresenta per noi, allo stato attuale delle cose?Penso che in pochi si siano posti anche solo una di queste domande.
In fondo, ormai siamo tutti talmente abituati a questo “elettrodomestico” che, immersi nei “vortici” impostici dalla società moderna, non abbiamo assolutamente tempo di pensarci sù!
Eppure, se volessimo soffermarci un attimo, scopriremmo un mondo passato e presente che ci stupirebbe, un mondo di “pionieri” che ha favorito il nostro attuale benessere e che ha contribuito anche a renderci migliori. Basti pensare alle innumerevoli scoperte geografiche e scientifiche, che hanno trovato e che trovano tuttora un fondamentale supporto tecnico nella “radio”.
E saremmo altrettanto colpiti dal fatto di sapere che una delle sue colonne portanti sta morendo: la CB o “banda cittadina” è in agonia. Le frequenze CB sono ormai deserte, rompono il monotono rumore di fondo, rari QSO (chiaccherate) e spesso di contenuto poco gradevole.
I canali cosiddetti “alti” e “pirata” dei 27 Mhz. sono sicuramente più attivi con i DX (collegamenti a lunga distanza), ma ormai anche lì si è persa la sostanza dell’attività, a favore di una banale incetta di QSL (cartoline di conferma) da nuovi paesi; insomma è diventata solo una “gara” e nulla più.
Ci rendiamo conto che siamo parzialmente persi nel “guazzabuglio” della mediocrità, tramite questo Blog ed anche con altri mezzi, a titolo di “riscatto” personale, ci siamo proposti di dare il nostro piccolo contributo affinché nuove leve si avvicinino e le vecchie riscoprano questo stupendo “hobby”. Tutto ciò, nella consapevolezza personale che “Internet” e le nuove tecnologie della telefonia non potranno mai sostituire il dolce sapore “dell’incertezza” e del “mistero” che avvolge il mondo della radiantistica.

Ricordiamoci infine che questo è un “hobby” e tale deve rimanere.
Non poniamolo innanzi ad affetti personali e/o altre questioni più importanti della vita.

Annunci

~ di luca061 su 28 agosto, 2007.

17 Risposte to “Attività Radio in 27 Mhz”

  1. commovente !!!!

  2. Me vien le lagreme anca mi!! sign!

  3. Complimenti bel sito e sopratutto ben fatto!

  4. complimenti per il sito !!!

  5. Ciao! Sono Maxheadroom (Maurizio). Complimenti per il sito. Ho iniziato a trafficare in aria nei primi anni ’70 con una coppia di Fairmate (ricetrasmettitori in banda CB con il solo canale 14 (27,125 MHz, destinato ai radiocomandi). La parte ricevente era in superreazione e mi consentiva di sentire paraticamente tutti i canali. Era il casino, un caos di gente che parlava, ruote su ruote che parlavano di tutto e di piu’: argomenti tecnici, burle, saluti, controllini, proteste e ricerca di consensi per far divenire la CB una frequenza libera. E adesso? quando accendo il mio Handycom-50S non c’è quasi piu’ nessuno. Si stenta a farsi fare anche un misero controllino. Inutile fare break, oppure chimare CQ, CQ…Ci sono piu’ i club ALFA TANGO, le riunioni e le ruote fisse dove ci si trova a parlare? Io sono di Treviso.
    Ciao a tutti.

  6. Maurizio di treviso io devo iniziare con la 27 questa estate. Tu su quali frequenze trasmetti?

  7. Ciao BuzzerIvan. Io ascolto su tutte le 40 canalette che ho a disposizione sul mi mattoncino, ma principalmente insisto sulla 5, 13 e 21). Il CQ, CQ DX e Brekko invece li faccio di solito sulla 13, ma anche su tutte quelle dove sento bailame (poco bailame in questi ultimi tempi, a dire il vero). Ho l’antenna sul balcone (non sul tetto perchè sono in appartamento…) e non carico whisky. Quindi esco con 5 Watt teorici su uno stilo caricato (una Sirio 2000 da barra mobile/barra pesante, senza piano di terra). Pertanto non so come mi puoi tirare fuori dal tuo QTH. Ogni tanto sono in barra mobile (dalle 13.00 alle 13.30), ma sono sempre qui in zona (Treviso). 75 51 da Maxheadroom (Maurizio)

  8. Ciao Maxheadroom/BuzzerIvan allora affilate le antenne che un giorno o l’altro ci becchiamo in radio!! Grazie per la vostra visita nel Blog!

  9. OK, Roger! Chissa che non si metta in piedi una ruota, con un sacco di persone come nei primi anni’70. Mi ricordo nel ’73 (quando avevo 12 anni) tutte le sere e le domenica mattina, in aria c’era Bertina di Jesolo (lei diceva: “Qui Bevtina..”: aveva la erre moscia), Leonardo (dall’accento romanesco…alla Verdone, che usciva con 2kW di potenza su una Yagi+rotore e copriva tutti sui dieci canali prima e 10 canali dopo), Ivan, Victor (che trasmetteva con la “mucca carolina”: il baracco lui lo aveva in una stalla, e spesso quando parlava si sentiva il muggito delle sue mucche), Adriana, Marina di Dosson, Franco (che, quando andava in ferie al sud Italia, tirava i pacchi: con il mattoncino in barra mobile faceva dei finti DX..). Uno alla volta si passavano il “michelino”, e parlano tutti. Io, con il mio walkie-talkie Fairmate (da qualche mW in tramissione, fisso con uno XTAL del canale 14 a 27,125MHz)e in supereazione in ricezione), sentivo tutti, ma non potevo parlare con nessuno (qualche mW è sempre qualche mW, anche negli anni ’70). Bei tempi! Dopo la scuola ero sempre in ascolto, e mi fermavo solo per fare “carica batterie” solida e liquida..Se solo potessi ascoltare almeno solo per una volta il bailame che si sentiva per i canali.. Ai giorni nostri ascolto anche in 144 Mhz, con il mio PMR sui 433 MHz, oppure in HF dai 2500kHz ai 30Mhz, e quello che si sente in un mese una volta lo si sentiva in un fine settimana. Ok, adesso ci sono i blog e si parla ugualmente, ma per chi come me che, a scuola, ha costruito il saldatore a stagno i 1° Media, per poi potersi costruirsi la radio a diodo al germanio OA70 in 2° Media…il fading del segnale in antenna e il fruscio della statica in altoparlante sono come l’acqua per gli assetati…So, here we are, 7 anni dopo il vero 2001 Odissea nello spazio, e parliamo tutti attraverso il nostro HAL9000, meno gentile di quello del film, ma xglia di volte piu’ potente. Così, anche adesso spesso dico quello che diceva anche la dottoressa Ellie Arroway di Contact “.. mi ci vuole piu’ antenna!.. OK, si è fatto tardi e devo andare in 144 orizzontale. 73 51 a tutti (e ovviamente degli 88, se per caso ci sono in ascolto (..lettura, pardon!) anche delle YL o delle XYL. Ciao da Maxeheadroom/Maurizio 61

  10. Bello il sito,complimenti.Molte info e tante cose utili,Tanti saluti a tutti.73

  11. Ma quale agonia e quale frequenze deserte.
    La 11 Metri ossia la 27 Mhz è ormai una banda radioamatoriale come tutte le altre…ci sono un sacco di utenti che parlano.
    Di giorno i camionisti(che usano la radio per lavoro) ma di sera…. tantissime persone che dopo una giornata di lavoro si fanno 4 chiacchiere in frequenza…accendete la radio fate ascolto….la 27 Mhz è ancora viva e ci sono un sacco di persone come me che cercano di pubblicizzarla…andate su http://www.rogerk.it troverete un forum dedicato alla 27 mhz frequentatissimo di appassionati.

    La Cb é nata e si è sviluppata negli anni 70 perchè vi era la necessità di comunicare, i cellulari non esistevano, internet neppure, la CB era uno strumento di gioco, di passatempo ma utile da usare per comunicazioni personali.

    Adesso questa necessità di comunicare non c’e’ più ci sono strumenti come i PC e i cellulari che ne hanno preso il posto…quindi in radio c’é solo l’appassionato come è giusto che ci sia….non guardiamo il passato con nostalgia…adesso è meglio!!!

    73+51

    Marcello

  12. Ciao Marcello! Quello che dici mi conforta. Questo vuol dire che quando accendo il baracco (sia a casa che in barra mobile) qualche cosa non va (solo sulla canaletta 5 sento traffico). Proverò a cambiare antenna (o apparato). Quello che mi spiace, e che probabilmente non potrò in ogni caso mettere l’antenna sul tetto, in quanto questo non è sopra la mia testa (sai, i ripetitori UMTS, i forni a microonde, gli ….inceneritori, e altre cose simili che mi sono sentito dire dagli altri condomini).

    Grazie ancora per quello che mi dici.
    Devo dire che ho cercato parecchio info del genere: pensavo ai CB-club ALFATANGO, ecc, degli anni 70/80. Ho iniziato a controllare le mie vecchie riviste dell’epoca per vedere se i club del tempo avessero aggiornato per caso la loro “sede” anche dal punto di vista informatico, magari con sito WEB/email. In questo sito sono arrivato dopo varie ricerche. Qui, da Treviso, avevo provato anche a sentire l’attività in 2 metri, e spesso ho sentito la sola “non proprio automatica” attivazione del ponte radio. Ma su queste frequenze non posso comunque parlare (solo ascoltare) perchè non ho la licenza. Solo la ricezione di carte meteo/fax, comunicazioni RTTY e OM in SSB sulle onde corte mi hanno tirato abbastanza su il morale ultimamente. Comunque, ad essere sincero, è dall’inizio degli anni che mi costruisco radio di tutti i tipi (superreazione, reazione, doppia conversione, transistor, integrati, valvole) ma in aria da una diecina di anni ho sentito sempre meno attività amatoriale. Ultimamente mi sono anche comperato degli apparati commerciali perchè pensavo di non essere piu’ capace di costruire. Ero anche arrivato alla conclusione che le vecchie modalità di comunicazione fossero state sostituite da nuove tecniche digitali per la codifica del segnale audio, o altro.
    Comunque, ai giorni nostri, dal punto di vista tecnico adesso si riescono a fare veramente delle cose interessanti e in modo abbastanza semplice collegando il PC alla radio.

    Per il resto, dal punto di vista “attività di ricreazione” con altri appassionati è stato il “convegno microonde del triveneto” di alcuni anni fa qui a Treviso.

    73+51, Maxheadroom (Maurizio)

  13. Bel sito, mi associo anch’io ai complimenti!

    Un piccolo contributo, la faccio breve (i più curiosi sapranno approfondire).

    Da ragazzo ebbi la fortuna di entrare nel magico mondo della 27: anno 1974! Indimenticabile, è durato fino al 1981, anno nel quale mi trasferii in altri lidi per motivi di studio.

    Silenzio radio fino al 1989, con qualche mese di attività. Poi spensi di nuovo il baracco, un po’ disgustato dal degrado di allora della beneamata banda.

    Be’, sono passati 27 anni (numero magico) dal QRT del 1981. Penso che non sia ancora troppo tardi per rientrare a modulare alla grande, come ai bei tempi! A giorni sarò nuovamente operativo per riprendere i QSO interrotti.

    Ci sentiamo!

    73&51 – Colorado op. Fabio

  14. Ho uniziato gradatamente a lasciare l’obby CB quasi quotidiano in banda lateralenel 2006 per motivi di impegni professionali. Comunque anche se saltuariamente ho sempre acceso il mio Galaxi SSB Eco e qualche interlocutore sino al 2007 riuscivo a trovarlo, poi la radio su queste frequenze s’è fatta sempre più silenziosa sino a restar pressoche silenziosa 24 ore su 24 tanto da indurmi a pensare alla rottura dell’apparechhio.
    Fortunatamente però un chiamata dalla Spagna ha dato conferma che sia l baracco che la GP 5/8 12 elementi di piano terra sul tetto del garage funzionavano come ai vecchi tempi.
    Appunto per questa mia lunga assenza dalle frequenze CB non riuscivo a spiegarmi questi silenzi. Cosi oggi 5 ottobre ho pensato di fare una ricerca in internet ed ho trovato questo vostro lodevole sito al quale come contributo rilascio queste mio scritto auspicando che si riesca a rilanciare questo hobby che mi ha dato molte soddisfazioni spratutto nella nell’autocostruirmi le antenne sin qui da mè usate per le quali ho usufruito di suggerimenti dai tanti amici delle frequenza 27 Mhz
    Da oggi mi impegno quindi tornare in radio.
    7 / 3 / 51 da 1 TNT 246 Loris

  15. Vi confermo che la banda cb è più attiva che mai, ascoltate alla sera dopo le 21,00 il canale 13, 14, 20 in ssb della banda alta oppure i canali 8, 11 in am della banda normale, se siete in provincia di pd, tv, ve, vi sicuramente sentirete molti qso.
    73.

  16. ciao vorrei sapere se c’è un sito o altro da dove si puo ascoltare la 27Mhz grazie

  17. Ve la ricordate la rivista BREAK? Anni 70 e fine…anni di scoperte per gli allora tredicenni come me. Anni in cui la radio la faceva da vero padrone, e la 27 mhz era il mistero da svelare, con i suoi codici e detti. Che bei tempi,avevo il mio VADEMECUM del radioamatore e la C.B. era un campo tutto da esplorare. Quante notti passate a chiaccherare sottovoce, quanti appuntamenti, quante voci meravigliosamente femminili rimaste a fluttuare nell’etere con volti inventati dalla fantasia. Che poesia la 11 metri ragazzi. Ciao a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: